Andar per templi. Istruzioni per l’uso.

Una cosa che mi ha affascinato moltissimo del Giappone sono i templi. Il primo dei tanti che abbiamo visitato è quello di Senso-ji di Asakusa a Tokyo. Ci siamo arrivati di sera e, i templi illuminati, i giardini e il silenzio che regnava tutto intorno hanno fatto si che questa immagine di oasi di quiete e tranquillità, in una metropoli caotica come Tokyo si imprimesse nella mia mente. Quando poi ci siamo tornati di giorno l’impatto è stato di vitalità e frenesia, con gente ordinatamente in fila ad aspettare il proprio turno della preghiera e tante altre persone nelle loro faccende affacendate. Ecco è come se in così poco spazio sia racchiusa tutta l’anima di Tokyo :)

Ma veniamo all’oggetto del nostro post, ecco cosa fare se volete sentirvi dei veri Giapponesi in visita al tempio (il procedimento è più o meno sempre lo stesso). 1. All’ingresso del tempio troverete una chozuya (la fonte per le abluzioni) con dei lunghi mestoli appoggiati su una specie di fontana dove scorre dell’acqua che serve per purificarsi prima di entrare nel tempio. Come vedete chiaramente dalla prima foto quello che dovete fare è molto semplice: sciacquatevi la bocca con l’acqua (mi raccomando sputate l’acqua per terra, non nella fontanella!), poi versatevi l’acqua prima su una mano e poi sull’altra e rimettete il mestolo al suo posto. Ora potete passare alla fase 2. Accendete un bastoncino di incenso e mettetelo a bruciare insieme a tutti gli altri in una specie di grande bracere. Fermatevi li davanti e con le mani cercate di farvi arrivare l’incenso addosso (anche questo serve a purificare). A questo punto siete purificati per bene e potete passare allo step 3. Salite le scalette del tempio e buttate una monetina nella grande scatolona che troverete davanti a voi. Nel caso ci sia una spessa corda attaccata ad un gong tiratela, e fate suonare la campana, serve per richiamare l’attenzione delle divinità. E siamo allo step 4. fate la vostra preghierina e poi battete le mani due volte, inchinatevi ed allontanatevi. Ecco fatto.

Un’altra cosa che troverete vicino ai templi è una cassettiera di legno, per 100 yen, potrete pescare la vostra fortuna. Come funziona? Anzitutto dovete scuotere per bene un parallelepipedo di metallo o legno in cui sono contenuti tanti bastoncini con sopra degli ideogrammi. Estraetene uno e cercate il simbolo corrispondente nei vari cassettini ed estraete il foglietto contenuto. Questo è una specie di oroscopo del giorno, c’è scritto (con traduzione in inglese sul retro) se avrete fortuna o meno, se l’amore va ben, se è periodo di viaggi, ecc ecc. Se la previsione è buona tutto fila liscio, se invece è bruttina meglio non appesantirsi le tasche con energia negativa e sfortuna varia e quindi legate il vostro foglietto sui fili che troverete di lato alla cassettiera. In questo modo ve ne potete andare liberi e felici come siete arrivati.

Già che ci siete, sulla stradina che porta al tempio Senso-ji troverete tantissimi baracchini che vendono biscottini di tutte le forme, tutti sfornati al momento. Se volete assaggiare i famosi azuki (i dolci fagioli rossi giapponesi) questo è il posto giusto: prendete un dolcetto e gustatevi tutta la sua dolcezza :)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...