Polpettine spada e pistacchi

Tanto per cambiare un po’, la ricetta di oggi è salata (sorpresa!). Devo dire che quando l’ho vista non è che fossi proprio super favorevole all’idea di fare delle polpettine con del pesce. Pesce Spada poi…e di inverno…Non mi sembrava proprio fattibile. Dall’altro lato, però, la panatura con i pistacchi mi affascinava tantissimo e quindi, quando R. si è presentato a casa con tre belle fette di pesce spada fresco mi è subito venuta in mente la  foto di questa ricetta che avevo visto sfogliando e risfogliando questo bellissimo libro qui di cui mi sono innamorata un annetto fa.

Ecco per tornare all’argomento in questione devo dire che in realtà queste polpettine mi hanno talmente conquistato che non vedo l’ora di rifarle per mangiarne ancora! Il gusto complessivo è molto delicato, la panatura fatta con i pistacchi è leggerissima e molto bella da vedere, i pistacchi tritati grossolanamente mi piacciono tantissimo, e una volta fritti hanno un colore dorato che li rende ancora più brillanti e deliziosi (ovviamente!). Beh, non mi resta che lasciarvi con la ricetta che rispetto a quella originale ha qualche piccola modifica, più che altro delle aggiunte. Ovviamente mi sembrano un’ottima idea per un antipasto natalizio, di capodanno, della befana diverso!

Polpette di pesce spada e pistacchi

Ingredienti: 200 g pesce spada, pistacchi 100 g, anacardi 100 g, 2 fette di pancarrè integrale, 1 uovo, mezza cipolla, prezzemolo, un pizzico di buccia di arancia grattugiata, sale e pepe, olio per friggere.

Tritare finemente il pesce spada fino a ridurlo in una polpa. Bagnare il pancarrè con del latte e strizzarlo, aggiungerlo alla polpa di pesce spada e mescolare con il resto degli ingredienti. Formare le polpettine e passarle nella panatura di pistacchi e anacardi tritati finemente. Fare friggere in olio bollente per qualche minuto, fino a quando le polpette saranno leggermente dorate. Asciugare su carta da cucina e servire tiepide.

4 thoughts on “Polpettine spada e pistacchi

  1. Good idea! Da provare immediatamente, grazie, questa ricetta ha risvegliato gli odori e i sapori della mia Sicilia, adoro il pesce spada.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...