Meatpaking District

Nel raccontare questa settimana a NY sono partita dal Chelsea Market e, curiosamente, chiudo proprio parlandovi del quartiere che lo ospita: il Meatpaking District. Al contratio di Dumbo, Brooklyn e Williamsburg questo è un quartiere che si trova a Manhattan, e che è decisamente frequentato da “bella gente” (vedi attori, modelli e via dicendo) e, sebbene io non ami i posti posh, devo dire che in di questo quartiere mi sono innamorata. Tra immagini e qualche parola cerco di riassumervi qui di seguito i motivi di questo mio spassionato amore per il Meatpaking District :)

Anzitutto perché qui è in atto una riqualificazione vera, che si vede e si tocca con mano. L’esempio più eclatante è la favolosa High Line, una linea della metropolitana di superficie, sopraelevata rispetto alla strada, che è stata trasformata in una sorta di parco-passeggiata. Da Gansevoort Street si prendono le scale e si entra in un altro mondo: NY si guarda dall’alto, sotto di noi scorre il traffico mentre noi passeggiamo tranquillamente e ci godiamo la giornata di sole (avete visto che cielo?!!!). Tutto il percorso è disseminato di panchine, installazioni d’arte e in quelli che una volta erano i binari del treno crescono oggi spontaneamente piante e fiori.

Un altro motivo per cui il Meatpaking mi ha fatto impazzire sono i suoi ristoranti e la cura che è dedicata a ogni singolo particolare: dai fiori nei vasi al modo di presentare i piatti, dalle scritte sulle immancabili lavagnette alle vetrine con gli addobbi natalizi. Insomma cenare da queste parti è un’esperienza a tutto tondo, e vi potrebbe anche capitare di mangiare proprio di fianco a una celebs, inutile dire che se avete intenzione di mangiare qui dovrete prenotare con largo, larghissimo anticipo!

Le foto che vedete qui sopra sono del bellissimo The Standard Grill (848 Washington Street, con la 13th), rinomato ristorante proprio sotto la High Line. Sempre della stessa “famiglia” (che comprende anche il chiaccheratissimo Standard Hotel) è il delizioso Biergarten che si trova proprio accanto all’albergo e al Grill. Il Biergarten offre un tipico menù tedesco completo di salsicce, birra e pretzels. A onor di cronaca questi posti non li ho provati di persona, ma guardandoli dall’esterno devo dire che sono davvero molto invitanti (ma forse un po’ cari!). Se, invece, volete qualche indirizzo “provato” ecco dove ho mangiato (le foto si riferiscono tutte al Pastis, scusate la qualità…ma non c’era molta luce!).

Se avete un’irrefrenabile voglia di mangiare giapponese non perdetevi una cena da MORIMOTO. 88 10th Avenue, NY (praticamente nel palazzo del Celsea market, ma non entrata indipendente). Qui, nonostante avessimo prenotato, abbiamo dovuto aspettare circa mezz’oretta, ma per ripagarci dell’attesa ci hanno offerto tre piatti in più :) Il locale è molto molto carino, con un grande bancone centrale a vista dove i numerosi cuochi preparano sushi, sashimi ecc ecc. I camerieri sono gentilissimi e non vi lasceranno versare una goccia d’acqua nel bicchiere, arrivando sempre al momento giusto! I prezzi sono nella media, il posto e il servizio impeccabili. Voto: 9.

PASTIS. 9 Ninth Avenue, NY. Questo locale richiama un bistrò francese, con grandi specchi, piccoli tavolini rotondi e una miriadi di bottiglie dietro il bancone. Il locale è in una ex macelleria, a ricordarlo le piasterelle bianche per terra e il bagno (andateci, è davvero carino!) con un lavandino d’altri tempi. Il menù spazia dal classico hamburger con patatine fritte a moules frites (cozze+patatine), zuppe di cipolla e croque monsieur. I dolci sono buonissimi e il servizio molto accurato. Nell’attesa che il tavolo si liberi (anche qui ci si tempi di attesa sono piuttosto lunghi) potrete sedervi al bancone e sorseggiare un cocktail consigliato dai simpatici baristi. Il locale è sempre strapieno e i tavoli sono piccolissimi, quindi se la confusione vi infastidisce non è il posto che fa per voi! I prezzi sono un pochettino alti per quello che mangerete, ma l’atmosfera compensa. Voto: 7.

SEA. 835 Washington St (all’angolo con Gansevoort St), NY. A dire il vero io non ho mangiato in questo Sea, ma nel suo gemello a Williamsburg. Il menù, con pietanze della tradizione Thailandese è lo stesso, mentre qui l’arredamento sembra decisamente più fighetto e se ci venite dopo il lavoro, durante la settimana, lo troverete affollato di giovani manager, designer e commessi (di negozi super trandy) che lavorano nelle vicinanze. Avevo mangiato degli ottimi gamberi e involtini alla thailandese. Visto che qui non ci sono stata non darò un voto, ma vi consiglio comunque di andarci!

Infine perché nonostante si tratti di un district molto di moda e cool il suo animo infondo è ancora rustico. Ad ogni angolo si trovano graffiti e poster che ben si mescolano con quell’atmosfera postindustriale e di design alternativo (non so come altro definirla) che si respira passeggiando per le sue strade.

Eccoci arrivati alla fine di questo lunghissima serie di post dedicati a NY, domani un ultimo post-consiglio dedicato alla pasticceria dove ogni mattina andavo a fare colazione e che per me, da sola, vale un viaggio a NY! Dopo tutta questa carrellata sui vari quartieri di New York, voi cosa mi dite, qual è il quartiere che vi è piaciuto o che vi ispira di più?

Annunci

3 thoughts on “Meatpaking District

  1. hello there and thank you for your information – I have

    certainly picked up anything new from right here.

    I did however expertise some technical issues

    using this website, as I experienced to reload the

    website a lot of times previous to I could

    get it to load properly. I had been wondering if your

    web host is OK? Not that I am complaining, but

    slow loading instances times will

    sometimes affect your placement in google and can damage your

    quality score if ads and

    marketing with Adwords. Anyway I am adding this RSS to my

    email and could look out for a lot more of your

    respective fascinating content. Make

    sure you update this again very soon.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...