Bagels

Signore e signori ecco a voi i bagels! L’ispirazione per la seconda ricetta della brunch week arriva direttamente dal libro Buon appetito america! ( e da dove se no?). Effettivamente negli Stati Uniti ho fatto delle gran colazioni a base di bagels e volevo vedere se riuscivo a farli :) Il risultato è sicuramente positivo: belli e bellissimi da vedere! Per questo direi che meritano anche loro di entrare nel mio menù del brunch domenicale.

Ma cosa sono poi questi bagels? Facendomi questa domanda, la prima volta che li ho visti, ho scoperto più che altro la storia di questa ciambella (o specie di). In sostanza il bagel, altro non è che una pasta lievitata, a forma di anello, bollita brevemente  in acqua e poi cotta in forno. E’ un pane ebraico, nato in Polonia nel diciassettesimo secolo e portato negli Stati Uniti da immigrati polacchi all’inizio del ‘900. Oggi se andate negli Stati Uniti, e soprattutto a New York, potrete mangiare bagels praticamente ovunque. Ce ne sono di tutti i tipi, ma i miei preferiti sono quelli con semi di sesamo, semi di papavero e lisci ed ecco quindi la ricetta!

Bagels (adattata dalla ricetta originale di Laurel Evans)

Ingredienti

Per l’impasto. 500 g di farina, 10 g di lievito di birra secco, 300 ml d’acqua calda, 30 g di miele (1 cucchiaio), un cucchiaio di sale.

Per l’acqua bollente. 30 g di miele (1 cucchiaio), 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio, 2 litri d’acqua.

Per la copertura. Semi di papavero, semi di sesamo, 1 uovo sbattuto con 1 cucchiaio d’acqua.

Impastare la farina con il lievito, l’acqua e il miele per qualche minuto. Unire il sale e continuare ad impastare fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica. Trasferire la pasta in un recipiente, coprire con pellicola e lasciare a riposo per circa un’ora o fino a quando il volume sarà raddoppiato. Trasferire la pasta su una superficie pulita e leggermente infarinata e staccare circa 10 panetti delle stesse dimensioni. Formare con ciascuno una palla e, usando le dita o il manico di un cucchiaio di legno, formare un buco al centro. Coprire con uno strofinaccio pulito e lasciare lievitare per circa 15 minuti. Scaldare il forno a 180°. Portare a ebollizione l’acqua con il miele e il bicarbonato. Immergere uno o più bagel per qualche minuto, girandoli. Scolare i bagel su una teglia rivestita con carta da forno. Spennellare i bagel con l’uovo sbattuto e cospargere, se si vuole, la superficie con i semi di papavero o di sesamo. Infornare per circa 25 minuti o fino a quando saranno ben dorati.

Servirli con burro, formaggio spalmabile cremoso, salmone affumicato, uova, bacon, prosciutto crudo… o quello che più vi piace! Buon appetito!

17 thoughts on “Bagels

  1. giovanni&marina, leggo solo ora i vostri saluti!!
    sono giorni concitati. ma non mi perdo un dolce della nostra DOLCISSSSIMA ILLY :) se non ci fosse bisognerebbe inventarla… meno male che ci ha pensato a suo tempo qualcuno di specialissimo :)

  2. Buonissima l’idea del brunch week e che dire della ricetta. Da fare ancora ed ancora. Una ricetta semplice che si potrebbe anche modificare aggiungiendo canella e uva secca. Prossimo giro provo e ti faccio sapere.
    Mi salvi la vita che questa domenica faccio brunch a casa per gli amici!!

    Grande Ila!!

  3. Ma che belle foto
    Quanti bei commenti
    Brava continua così, sei fonte d’ispirazione x tutti noi.
    Ma quanti siamooooo ciao

  4. @ itzi: prova a farli, sono davvero semplici!
    @ silvietta: prego, grazie a voi per il sostegno :)
    @ Giov: ultimamente anche a me quel colore piace tantissimo!
    @ lerocherhotel: grazie, mi fa piacere che ti piaccia! nei prossimi giorni però ci sono le mie ricettine preferite!
    @ Giovanni&Marina: no silvietta non è quella del deserto! Come faccio a fare tutto? Quasi quasi ci faccio un post prossimamente ;-)
    @ Ilaura: assolutamente dobbiamo conoscerci ad un brunch! Quando vuoi organizziamo! baci

  5. Madò, ma sono bellissimi!! :)
    Anche io li ho fatti più volte e sono stati un successo (ma mai così belli, lo ammetto!)

    Come sempre, foto fantastiche! :)

    PS: Ci conosceremo ad un brunch io e te prima o poi…me lo sento! :D

  6. Ma Silvietta é quella meravigliosa ragazza vista sul cammello nel deserto?
    Tanti saluti anche a Esterella specializzata negli assaggi…..
    Illy sei fantastica ma dove trovi il tempo x fare tutte queste ricette e le belle foto che le accompagnano?
    Ciao

  7. Brava devono essere veramente buonissimi…..
    Molto belle le foto.il colore della cesta é il mio colore preferito.
    Bacioni ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...