Clafoutis di pere

Ma cosa sarà poi sto clafoutis? Io non l’avevo mai sentito nominare fino a quando, la scorsa estate la mia amica D. me ne ha parlato. Più che altro me l’ha richiesto, nella sua versione originale con le ciliegie. Ma siccome quella volta non avevo immortalato il momento storico ecco qui una versione adattata alla frutta di stagione…et voilà le clafoutis aux poires. Un dolce al cucchiaio, semplice semplice da fare all’ultimo minuto e da portare in tavola ancora tiepido. Un dolce dal gusto delicato, che mi fa pensare a una tavola primaverile o addirittura estiva… ma quando arriva il caldo????

Clafoutis alle pere

Ingredienti: 4 pere mature, 40 g di burro (+ burro per gli stampini), 4 uova, 20 cl di latte, 100 g di farina, 60 g di zucchero in polvere, cannella, vaniglia, 1 pizzico di sale

Preriscaldare il forno a 210°. Lavare le pere, sbucciarle ed eliminare la parte centrale con i semi. Tagliarle in quarti e poi affettarle sottilmente. Imburrare lo stampino e disporre le fette di pere. In un pentolino fare fondere il burro. Mescolare la farina, la farina, il sale, lo zucchero, la vaniglia e la cannella. Incorporare una ad una le uova e, continuando a mescolare versare poco per volta il latte. Aggiungere infine il burro fuso. Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Versarlo sulle pere. Infornare per 10 minuti e poi abbassare il forno a 180° e continuare la cottura per altri 20 minuti. A piacere prima di servire il clafoutis spolverarlo di zucchero a velo.

6 thoughts on “Clafoutis di pere

  1. :)
    ma che meraviglia, l’hai spiegato in un modo così semplice non vedo l’ora di provarla!!


    domani -2 vogliamo parlarne?!!?

  2. Ciao Ilaria, molto bella la foto, mi piace! Ho provato a farlo tempo fa questo dolcetto: snocciolare le ciliegie non mi passava più…………… Devo dire che mi ha lasciato un pò “piatto” l’indice di gradimento, ma io credo che meriti un’altro tentativo dato che ero alle prime armi culinarie!
    Buona giornata,
    Sissa

  3. @Tess: si assolutamente lo puoi fare in una teglia grande. Magari a quel punto aumenta la quantità di pere, così viene più “piena”! Ovviamente devi aumentare un po’ anche il tempo di cottura.
    @Nepitella: ma che bello leggerti da queste parti :) In realtà anche io avevo questo dubbio. devo dire che effettivamente il gusto delle uova si sente…però secondo me è da provare. Se ci ripensi fammi sapere come va a finire :)

  4. secondo te si può fare in una teglia grande, anzichè nelle cocottine, che non ho ?
    suppongo che il risultato sia meno coreografico, però …

  5. Ecco questo dolce mi manca… ho sempre paura che si senta troppo il gusto dell’uovo… tipo una frittatina dolce :( dimmi che mi sbaglio e provo subito!!!
    A presto e complimenti per il blog, mi piace molto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...