Pannacotta, fragole e limone

Con il sole di questi giorni e la comparsa delle fragole da tutti i fruttivendoli ho deciso di provare a fare la pannacotta. Non ci avevo mai provato perché mi sembrava un dolce-non-dolce, chissà poi perché. Ma qualche tempo fa, sfogliando uno dei libri di Donna Hay ero rimasta affascinata da una foto con delle coppette di pannacotta e frutti di bosco. E quindi ho provato a farla, più che altro perché volevo vedere se veniva così bene anche a me! E quando sono passate le ore in cui la panna cotta deve stare in frigo a riposare e l’ho assaggiata… beh, ho capito che non solo mi era venuta bella esteticamente, ma che era pure buonissimissima. Tra l’altro è pure velocissima da fare, e secondo ma fa proprio una bella figura se la portate in tavola ad una cenetta con amici, non trovate?

L’unica cosa è che bisogna pensarci con un po’ di anticipo, perché deve riposare qualche ora in frigorifero per solidificarsi, quindi ecco non si può fare all’ultimo minuto. Per quanto riguarda la gelatina alla fragola e limone che ci ho messo sopra, si possono sostituire le fragole con qualsiasi altra frutta (lamponi, more, kiwi, ecc) e il limone con del succo d’arancia (nel caso non vi piaccia molto il sapore asprino del limone). E ora vado a farmi un giretto per il fuorisalone, spero di trovare spunti interessanti da raccontarvi. Buona giornata!

Pannacotta con gelatina di fragole e limone

Ingredienti

Per la pannacotta: 250 ml di latte, 250 ml di panna fresca, 80 g di zucchero, 2 fogli di gelatina. Per la gelatina di fragole e limone: una decina di fragole, 3 cucchiai di zucchero, il succo di 1 limone, 1 foglio di gelatina

In un pentolino dal fondo spesso mescolare la panna, il latte e lo zucchero e portare a ebollizione lentamente, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo far ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda. Togliere il pentolino dal fuoco e aggiungere i fogli di gelatina, mescolando bene. Versare la pannacotta in bicchierini o ciotoline (a me sono usciti 4 bicchierini) e lasciare riposare in frigorifero per almeno 4 ore. Nel frattempo preparare la gelatina. Tagliare a fettine le fragole e metterle in un pentolino con lo zucchero e il succo del limone. Mescolare tutto e portare a ebollizione, continuando a mescolare per qualche minuto. Togliere dal fuoco e aggiungere la gelatina, mescolando continuamente. Lasciare raffreddare e, quando la panna cotta sarà solidificata versare sopra qualche cucchiaino di gelatina. Mettere in frigorifero per altre due orette prima di servire.

6 thoughts on “Pannacotta, fragole e limone

  1. @sara: cristi, scusa, mi ero persa il commento! io uso la gelatina in fogli, ora non mi ricordo la marca e non ne ho più in casa, ma se vai in un qualsiasi supermercato la trovi nel reparto dei dolci. e così non hai problema di dosi. per questa pannacotta ho usato due fogli nella panna+latte e un foglio nella purea di fragole. prova e poi fammi sapere!

    @terry: grazie mille. si fragola e limone richiama subito l’estate! un bacio grande

  2. ho scoperto solo ora il tuo blog, è bellissimo, complimenti! questa pannacotta è perfetta con questo caldo. grazie per l’idea.

  3. bellissima devo provare anche io,
    pero’ ho un po’ di difficolta’ con le dosi della gelatina, tu che marca hai usato?
    tanti baci cristi.

  4. Wowwww! Bellissima, hai fatto bene a rifarla, riuscita perfettamente!!! Tra l’altro l’unione di fragola e limone lo rende un dessert anche fresco e perfetto per l’arrivo dei primi caldi!
    Un bacione Ilaria!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...