Homemade crackers

Come promesso ieri oggi ecco qui la ricettina dei crkackerini fatti in casa. Dopo l’esperimento di questi biscotti salati avevo fatto una piccola ricerca e mi ero segnata anche questi cracker qui che mi piacevano per la loro doratura e consistenza. Anche qui c’è dell’avena, mescolata con il latte, e ho usato farina di segale in aggiunta alla farina bianca. E poi dell’ottimo sale, meglio se fleur du sal, per dare quel gusto unico ai creckers. Una volta mescolati insieme tutti gli ingredienti si fondono perfettamente e il sapore, una volta cotti è delizioso. Due trucchetti per la sicura riuscita dei crakcer: anzitutto bisogna stendere la pasta il più sottile possibile, in modo che in cottura venga bella dorata e croccante. Il secondo trucchetto riguarda proprio la cottura: dopo i primi 14 minuti, infatti, bisogna girare i cracker per fargli prendere una cottura uniforme. Ecco fatto, facile e veloce, non trovate? Buon venerdì a tutti!

Homemade crakers (ricetta adattata da qui)

Ingredienti: 80 g di fiocchi d’avena, 300 ml di latte intero, 150g di farina di segale,  190 g di farina 00, 50 g di burro a temperatura ambiente, 3 cucchiaini di lievito, 1/2 cucchiaino di fleur du sal (più un’altra manciata per guarnire)

Mescolare in una ciotola capiente il latte, caldo ma non bollente, con i fiocchi d’avena. Mettere il composto da parte e lasciare raffreddare. Una volta freddo aggiungere al composto il burro, la farina di segale, il sale e il lievito. Poco alla volta, sempre mescolando, incorporare la farina bianca fino ad ottenere un composto omogeneo. Trasferire il tutto su un piano da lavoro, precedentemente infarinato e impastare bene. Dividere la pasta in due porzioni, in modo da lavorarla più facilmente. Tirare la pasta, cercando di farla il più sottile possibile e tagliarla con un tagliabiscotti o un coltello. Trasferire i cracker tagliati su una teglia rivestita con carta da forno. Versare sulla superficie dell’alto sale e infornare, nel forno precedentemente riscaldato a 200°, per circa 14 minuti. A questo punto girare i cracker e farli cuocere per altri 5 minuti. Toglierli dal forno quando sono belli dorati. Lasciarli raffreddare completamene e metterli in una scatola di latta, si conservano perfettamente fino a una settimana.

Annunci

7 thoughts on “Homemade crackers

  1. In effetti con i fiocchi d’avena sono molto curiosi, non ne avevo mai sentito parlare prima d’ora, quindi… beh, penso che li proverò! E poi con davanti un piatto di minestra fumante dove poterli inzuppare, chi mi ferma più ?!

  2. @maia: grazie! buon weekend

    @katia: ma ciaooooo, come stai????si vero, non sembra che ci siano i fiocchi d’avena. sono supersfiziosi, prova e poi fammi sapere! baci

    @rosa: uno tira l’altro, io oggi ero a casa e non smettevo di mangiarli!

  3. Ilaaaa, son bellissimi, e le foto poi…
    a vederli non si direbbe che ci sono i fiocchi di avena! non ho mai provato a farla assaggiare in casa ai miei piccoli mostri, magari questi potrebbero essere la scusa per provare, visto che tutto ciò che è salato e croccante qui difficilmente non piace!! buon we!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...