Da non perdere a Parigi

Ed eccoci qui. Per parlare di Parigi inizio da quello che, per me, non bisogna assolutamente perdersi quando si ha l’occasione di fare un giretto nella capitale francese. La cosa più bella è girare per le vie della città, le vie strette, intendo, quelle che si lasciano alle spalle il traffico dei grand boulevard e fanno scoprire piccoli negozietti, boulangerie come boutique, fiorai e artigiani. Alla scoperta della Parigi autentica, dove per me non bisogna assolutamente perdersi…

GALETTE. Semplicemente al burro o con le mandorle in scaglie…di galette ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti. Da mangiare a colazione con una tazza di te fumante,  da sgranocchiare tra una mostra e l’altra, oppure da gustare seduti su una panchina, in uno dei tanti parchi della città leggendo un libro. Fa tanto parigini, non trovate?

FORMAGGIO. Beh ovviamente il formaggio in Francia è un must. Ce ne sono ben 365 tipi, uno per giorno! Se volete fare come i veri parigini andate in una formagerie, e scegliete un bel formaggio, mettetevi una baguette sotto il braccio e dirigetevi verso il piccolo ponte pedonale vicino a Notre Dame e regalatevi un romantico picnic al tramonto.

QUICHE. Ok, ok, questa è facile! Ovviamente cosa non posso farmi mancare a Parigi? Ma ovviamente una favolosa quiche…questa nello specifico l’ho mangiata non appena atterrata (si, esatto ancora in aeroporto…) ed era una quiche loraine con uova e pancetta. Semplicemente deliziosa! Girando per la città ci si imbatte, praticamente ad ogni angolo, in boulangerie che vendono quiche di tutti i tipi: formaggio, lorainne, patate, verdura ecc ecc. Un ottimo pranzo veloce e gustoso!

CROISSANT. Niente è più francese di un croissant, da mangiare nel brunch della domenica sul canale Saint Martin. Burrosi, friabili, e dolci al punto giusto i croassant mi mettono subito di buon umore. La prima mattina il profumo dei croissant ha letteralmente invaso la strada del nostro albergo, guidandoci direttamente al cafè nella piazzetta del quartiere… una spremuta e un croissant appena sfornato! Un ottimo inizio di giornata!

BAGUETTE. Per concludere ecco il top delle cose da non perdersi a Parigi…et voilà la baguette! Croccante, appena sfornata, profumata e semplicemente deliziosa. E’ bello vedere i parigini camminare per la città con  le baguette sotto il braccio oppure che escono dalla borsa della spesa. Per me il modo migliore di gustare la baguette è stenderci un velo di burro salato e un pochettino di marmellata alle fragole fatta in casa…una colazione deliziosa, che mi fa tanto vacanza!

Bene per oggi può bastare, ho ancora un sacco di cose da dire sulla cinque giorni parigina: posti visti, negozi gourmande e qualche localino da non perdere…stay tuned!

10 thoughts on “Da non perdere a Parigi

  1. @le temp de cerise: ma grazie cara!

    @agnese: grazie a te per essere passata di qui. La tua iniziativa è davvero interessante! Per le foto, si le faccio con l’iPhone, anzi per dovere di cronaca con l’iPod touch. l’all si chiama hipstamatic e permette di scegliere diversi “rullini” e “lenti” per avere diversi effetti. ora sono nel momento in cui mi piace questo effetto con il bordino nero :) prova, secondo me ti piacerebbe! un abbraccio

  2. grazie per essere passata nel mio blog e aver fatto un salto nel post del concorso! Ma le foto che sopra le hai fatte con le impostazioni vintage dell’iphone? tieni conto che io nn ho l’iphone (ho un nokia 3310 figurati) però ho visto una mia amica che usava questi effetti preimpostati e li trovo molto gradevoli. Inoltre anche se la foto non è perfetta, questo stile retrò giustifa i difetti! ;-)

  3. @kristel: tu sei a bruxelles giusto? l’anno scorso quando ci sono stata non l’avevo visto paul…hai ragione è adorabile!!!!

    @ilaura: che bello leggerti di nuovo, mi mancavi eh! baci

    @duil: per fortuna che i concetti sono chiari..scrivendo la sera tardi a volte la mente è un pochettino annebbiata! le foto sono scattate con il solito hipstamatic, con ipod touch, non con iphone. che sia quello il segreto?

    @lerocher: grazie! è un piacere raccontarvi le mie avventure :-)

    @pips: che bello, mi fa piacere averti fatto viaggiare (almeno con il pensiero!) un abbraccio

  4. oh com’è tutto romantico e delizioso qui.. Mi è bastato vedere le tue foto e leggere le tue parole che mi è subito sembrato di trovarmi in una di quelle viuzze piene di profumi incantevoli…

  5. Brava fantasticailly
    Molto belle le foto,ma sopratutto il modo in cui hai presentato il tutto.
    Mi piace molto questo alternarsi di foto e racconti brevi ma chiari nei concetti.
    Le foto mi mettono invidia, mi sembrano piú definite delle mie scattate con iPhone.
    Complimenti sinceri!
    Ciao baciotti duil

  6. C’è pure qui? Dove??!!

    Che bello viaggiare attraverso i tuoi racconti e le tue bellissime foto! Mi viene voglia di tornare a parigi eprchè, ora come ora, mi sembra di non aver visto niente la prima volta!! :)

  7. Mi fa piacere sapere che ti é piaciuta tanto Parigi. E ‘ vero, perdersi per i vicoletti é la cosa più bella. E che dire di Paul? Per fortuna c’é pure qui, lo adoro!!! :)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...