Ottobre rosa (a novembre ehm…)

Si lo so, sono in ritardo. Ma è per una giusta causa e d’altronde oggi è solo il 2 novembre, quindi ho deciso che facciamo finta che oggi siamo a ottobre e posso tranquillamente parlare di questa bella iniziativa. Dunque, ottobre è il mese della prevenzione al cancro al seno.

Voi direte, ma come mai adesso ci troviamo a parlare di prevenzione del cancro al seno? Bene, ne parliamo perché, come tutti sanno (ma ripetiamolo ancora una volta che non fa mai male) la prevenzione, e non solo quella del cancro, passa dall’alimentazione. Per alimentazione intendo un’alimentazione controllata, che comprenda tutti quegli alimenti che ci proteggono e che invece cerchi di eliminare quelli che ci rendono vulnerabili. Un interessante lettura, che spiega nello specifico quali sono gli elementi su cui puntare e quali invece quelli da eliminare, la trovate qui (pag. 30 in poi – ma è tutto da leggere).

Tra l’altro proprio in questi giorni, dopo mesi di malessere trascurato, mi sono decisa ad andare dal medico (chissà perchè uno aspetta sempre fino all’ultimo…mah). E per risolvere i miei acciacchini la parola d’ordine è stata dieta equilibrata. Per farvela breve per i prossimi mesi niente più grano, lieviti, latticini e raffinati (zuccheri o farine che siano). In pratica è arrivato il momento di eliminare tutto quello a cui il mio corpo è diventato intollerante causa abbuffate… e questa volta sarà il caso che mi impegni davvero, quindi…nei prossimi giorni si cambia musica :-) Intanto ecco la ricetta di oggi, dedicata al mese (appena passato) della prevenzione: una zuppa calda, che richiama subito i sapori dell’autunno. Un vero e proprio comfort food, per la mente e per il corpo!

Zuppa rustica piccante con lenticchie e fagioli. In una padella bella larga fare un soffritto con 1 cipolla, 1 carota sedano e olio. Aggiungere 100 g di lenticchie fare rosolare un pochettino mescolando e coprire con del brodo (io ho usato quello vegetale bio). Fare bollire per circa 20 minuti, fino a quando diventeranno belle tenere. Unire 400 g di fagioli precotti (ho usato quelli bio dell’Esselunga), 2 cucchiai di cannella in polvere, 2 di peperoncino secco e 3 cucchiai di cumino. portare a ebollizione, abbassare la fiamma, coprire e fare bollire ancora per 15 minuti. A fine cottura passare con il minipimer metà della zuppa, in modo da averne una parte intera e una parte passata. Unire le due parti, riscaldare leggermente, regolare di sale e pepe e servire.

4 thoughts on “Ottobre rosa (a novembre ehm…)

  1. Sì, è vero, non è più ottobre, ma una buona iniziativa vale sempre la pena di essere divulgata, anche in ritardo! ;)
    Bella zuppa e buon giovedì! :)

  2. ..e va beh, le voto son sempre bellissime :-)….chissà perché!!!!
    Una cosa che deve cambiare in noi donne è quella di lasciare sempre le cure del nostro corpo all’ultimo momento , quando non ne possiamo più…
    ma perché siamo così rocce???? dure di testa e di fisico!!!
    Fino all’ultimo ci ripetiamo..ma si domani sto meglio..e via via i giorni i mesi gli anni passano……
    Brava Ilaria….devi sempre e comunque aver cura del tuo piccolo essere!

    Passiamo alla ricetta..squisita a dir poco…
    quindi la metterò in atto….
    ieri sera mi son fatta la pappa al pomodoro….ma che buonaaaaa,
    la mangiata persino la mia Sara…è così scorbutica lei!!!
    ( ho comprato le piantine di salvia e basilico….ma con me durano poco…adoro il basilico…lo mangio fresco anche dove non occorre :-) )

    grazie delle informazioni…ciao bella e ottima giornata a te e a chi ti ama da morì!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...