Udon con gamberi

Ieri sera avevo voglia di qualcosa di semplice semplice. Volevo uscire presto dall’ufficio e andare a casa al calduccio (non so dalle vostre parti, ma qui si passa da andare in giro senza cappotto a mettersi sciarpa e guanti…tutto nella stessa giornata!) a leggere il libro che mi ha prestato G., ma alla fine ho finito per entrare in casa quasi alle 9. E così la mia voglia di mangiare qualcosa di semplice è diventata quasi un obbligo :-)

Poi aprendo un cassetto in cui c’è ancora un po’ di roba accatastata dal trasloco, ho ritrovato il quadernino del viaggio in Giappone e mi sono tornate alla mente le tre stupende settimane passate in terra nipponica, quei piatti così semplici negli ingredienti (ma così elaborati e ricercati nella presentazione) che ho capito istantaneamente cosa faceva al caso mio: una bella zuppa di udon. Qualche tempo fa avevo comprato dei noodle all’Esselunga e finalmente ieri sera è arrivato il momento di utilizzarli. La ricetta è facile e veloce, può adattarsi a tutte le occasioni e può essere “modellata” a piacimento, a seconda di quello che c’è in casa (che so, si possono aggiungere verdure, pezzetti di carne, pesce al vapore, vongole…insomma, ci si può sbizzarrire!). Un vero e proprio brodo caldo per l’anima (non so se qualcuno si ricorda un libretto con questo titolo, pieno di storie strappalacrime, che girava qualche anno fa)

Comunque, mooolto semplicemente ecco qui la ricetta della mia tazzona di udon, ieri sera, è stata questa: preparare il brodo con il dashi (o con dado vegetale) e contemporaneamente cuocere qualche coda di gambero al vapore. Versare metà del brodo sugli udon e lasciare cuocere per 4-5 minuti. Aggiungere il resto del brodo, unire i gamberi e del prezzemolo tritato finemente. Regolare di sale e pepe, aggiungere un filo d’olio a crudo e gustare la zuppa ancora calda.

5 thoughts on “Udon con gamberi

  1. …io lo farei anche….ma c’ho una figlia che di pesce in qualsiasi forma esso si presenti….neanche l’odore vuole sentire!!!
    devo aspettare quando va in ferie!
    :-)
    vento

  2. Che belli questi piatti orientaleggianti… un po’ perchè le tazzone sono troppo belle, un po’ perchè sanno di cose semplici (anche se non “di casa”, vista la tradizione diversissima) e genuine… insomma mi affascinano non poco. E quanto vorrei averne gustato almeno un piatto in Giappone…ma un giorno toccherà anche a me :)

  3. incredibilmente veloce! Credevo ci volesse mooooolto più tempo a preparare gli udon! Ben, benissimo! Mi attrezzerò! Grazie! ;)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...