Anno nuovo, vita…

… vita nuova, no? Riprendendo il titolo del post questo sarebbe il detto, giusto? Ecco, anzitutto tanti tanti auguri a tutti di buon inizio 2012. Settimana scorsa ce la siamo presi con calma da queste parti e ne ho approfittato per rifelettere un pochettino. L’anno appena passato è stato un anno denso di cose nuove, di nuove conoscenze, di aggiustamenti, di scatoloni e di cambiamenti su tutti i fronti. E’ sicuramente stato un anno di crescita, ma devo anche dire che è stato un anno faticoso. Pensando all’anno appena terminato ho deciso alcuni punti saldi di quello che sarà il mio 2012. La prima cosa, quella più importante, è cercare di dare più spazio a me stessa, a quello che mi piace fare e in cui credo. Questo blog è sicuramente una di queste cose, e alcuni nuovi progetti di cui vi parlerò più avanti vanno sicuramente in questa direzione. Dall’altra parte, però, questo blog devo dire che mi impegna tanto, a volte troppo. Ultimamente un sacco di persone mi chiedono come faccio a fare tutto: lavorare, cucinare, fare la spesa, seguire la casa, fare le foto, scrivere i post… effettivamente a volte non lo so neanche io! Quindi, da qui nasce la seconda riflessione del 2012: “take it easy” come si dice oltreoceano. Prendere le cose con calma, come si dice da queste parti. Non impazzire per postare tutti i giorni, o quasi, come ho sempre cercato di fare, e dedicare tempo alla ricerca di nuove ricette, di ingredienti particolari, di trend e tendenze. Dedicare del tempo alla scoperta di negozi, ristoranti, bar e mercatini speciali di cui poi raccontare su queste pagine virtuali. E questa necessità di prendere tempo, di ascoltarmi di più significa anche dedicare le miei energie ai miei amici, quelli veri, e alle persone a cui voglio bene. Perché nell’era di facebook e dei social network, dove le relazioni tendono sempre di più ad essere virtuali, io invece sento l’esigenza di cose concrete, di occhi che si incontrano, di abbracci, di chiacchere dal vivo…di cose autentiche insomma :-) Ecco, dopo questa pippa sui buoni propositi dell’anno che ci aspetta veniamo alla cosa concreta di oggi, questi bei biscottini che vedete nella foto. Che poi, altro non sono che deliziosi cantucci con tante-cose-buone-dentro.

Quindi quindi, per tutti quelli che pensano che i cantucci siano difficilissimi da realizzare a casa basta leggere qui di seguito per scoprire che in realtà bastano due passaggi è il gioco è fatto. In pratica l’impasto si fa mescolando tutti gli ingredienti insieme, si fa un bel salsicciotto, si fa riposare un pochettino e poi si passa in forno, si taglia e si ripassa in forno. Detto, fatto i cantucci sono pronti e sicuramente faranno un figurone se, alla cena con i vostri amici (vedi sopra) con del vin santo porterete dei cantucci fatti con le vostre manine! E poi, frutta secca, albicocche disidratate e i fichi richiamano le feste appena passate, perché per la dieta c’è tempo :-)

Cantucci con frutta secca, albicocche e fichi

Ingredienti: 200 g di farina, 1 cucchiaio e 1/2 di lievito, 100 g di zucchero di canna, 30 g di pistacchi sgusciati, 30 g di nocciole, 30 g di uvetta, 40 g di albicocche secche, 40 g di fichi secchi, 2 uova leggermente sbattute

Come prima cosa sgusciare i pistacchi e tagliarli a metà. Poi tagliare le nocciole, le albicocche e i fichi secchi. Scaldare il forno a 160°C. In una ciotola versare la farina setacciata e il lievito in polvere. Aggiungere lo zucchero, i pistacchi, le nocciole, l’uvetta, le albicocche e i fichi. Aggiungere le uova e mescolare bene l’impasto, formando un cilindro schiacciato leggermente sui lati. Disporre l’impasto su una pacca foderata di carta da forno e infornare per 30 minuti. Quando cotto togliere l’impasto dal forno e farlo raffreddare per qualche minuto. Con un coltello seghettato tagliare l’impasto dello spessore di circa 1 cm, diagonalmente. Disporre i biscotti sulla placca da forno e far cuocere per 10 minuti, girandoli una volta a metà cottura. Quando saranno dorati toglierli dal forno e lasciarli raffreddare per qualche minuto. I biscotti si conservano per una settimana in un contenitore a chiusura ermetica.

8 thoughts on “Anno nuovo, vita…

  1. Uff… Mi piace tantissimo il tuo blog, spero che presto tornerai ad aggiornarlo!! Dai… :)
    M.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...