Shorterbread con prugne secche

Ehilà, ne è passato di tempo dall’ultima volta eh…quasi un mese esatto. E la cosa strana è che praticamente non me ne sono neanche accorta. Indaffarata tra lavoro, amici e nuovi progetti non ho proprio avuto tempo di dedicarmi a preparare dolcetti, tortine ecc. A dire il vero non ho avuto proprio tempo di fare quasi niente. E mi sa che continuerà così ancora per qualche tempo…mi sa che da queste parte ci si dovrà abituare ad avere ricettine con il contagocce, ma presto torno a tempo pieno, giuro! Ancora un pochettino di pazienza, mi aspettate?

Nel frattempo vi lascio con una ricetta che ho realizzato per S.Valentino (ehm si anche quello è passato da mò!) per il blog She said Green! della mia amica Giusy. Dei teneri cuoricini, dolci, friabili e super coccolosi. Ecco qui la ricettina :-) e buon inizio settimana!

Shortbread con prugne secche

Ingredienti: 200 g di burro, 100 g di zucchero di canna, 100 g di farina bio, 170 g di farina di kamut, 50 g di farina di riso integrale, 8 prugne secche bio tagliate a pezzettini, 1 uovo, 1 pizzico di sale

Tagliare il burro (freddo di frigo) a cubetti e mescolarlo nel mixer con lo zucchero. Aggiungere le farine, l’uovo e mescolare per qualche minuto. Aggiungere le prugne tagliate a cubetti e continuare a impastare fino a quando gli ingredienti saranno ben amalgamati e si formerà un panetto. A questo punto stendere l‘impasto su una spianatoia infarinata e impastare a mano, delicatamente. Stendere l’impasto su ripiano ricoperto con carta da forno. Con dei tagliabiscotti ritagliare i cuoricini e trasferirli su una placca rivestita di carta da forno. Infornare in forno ben caldo (180° – se ventilato abbassare la temperatura a 160°) per circa 15 minuti o fino a quando i biscotti risulteranno dorati. Togliere dal forno e lasciare raffreddare su una griglia. In una scatola di latta si conservano fino a 4 giorni.

Annunci