Back to basic

Capitano dei momenti in cui uno ha bisogno di circondarsi solo di quello che è familiare. Niente azzardi, solo cose che si conoscono e in cui si ha voglia di ritrovarsi. Questo periodo per me è così e quello che vi propongo oggi è una delle mie merende salva-tempo preferite, tra l’altro non so come mai non ne avevo mai parlato prima. Le crêpes, queste frittatine dolci e sottili, che si riempiono di quello che più piace sono come dei piccoli regali, delle sorprese che uno scopre quando taglia la pasta con la forchetta o con il coltello. Semplici, facili e gustosissime, questa la ricetta di una delle mie food-coccole preferite.

Tra l’altro per la prima volta, ieri, le ho fatte con il Kitchen Aid e se già erano facili da fare con il mixer è una stu-pi-da-ta davvero! L’unica cosa per cui bisogna avere pazienza è aspettare che la pasta riposi in frigo per una mezz’oretta, per il resto praticamente si fanno da sole. Non resta che farcirle con quello che più vi piace e gustarsele sfogliando una rivista, sbirciando le foto su instagram, leggendo un libro oppure guardando un film d’altri tempi (a proposito, io nel weekend sono andata a vedere questo, se vi capita e vi piace lo stile non perdetelo assolutamente), ecc ecc. Buon relax!

Basic Crêpes 

Ingredienti: 250 g di farina, 500 ml di latte, 60 g di burro, 30 g di zucchero (se le volete fare salate, non mettete lo zucchero), 3 uova, un pizzico di sale

Setacciare la farina in un recipiente e versare a fontanella il latte. Mescolare, a mano o con un mixer, fino ad ottenere un composto senza grumi. Aggiungere lo zucchero e il pizzico di sale per le crêpes dolci (diminuire lo zucchero e aumentare il sale in caso di crêpes salate) e mescolare. In un pentolino dal fondo spesso sciogliere il burro e farlo raffreddare. Sbattere le 3 uova e aggiungerle al composto di farina e latte. Aggiungere anche il burro e continuare a mescolare fino ad avere una pastella liscia. Coprire il recipiente e mettere in frigo per almeno 30 minuti. Trascorso il periodo di riposo, scaldare una padella antiaderente e versarci una noce di burro. Quando sarà sciolta versare nella padella un mestolo di pastella e farlo diffondere in tutta la padella. La pastella deve essere molto sottile e appena sarà cotta girarla per farla cuocere anche dall’altro lato. Una volta pronta, togliere la crêpe dalla padella e farcirla a piacere. Chiuderla, spolverizzare con zucchero a velo e servire ancora calda.

In caso si vogliano conservare le crêpes io di solito le faccio cuocere e poi le surgelo. Quando si vogliono utilizzare basta farle scongelare e ripassarle velocemente in padella per scaldarle :)

Annunci

3 thoughts on “Back to basic

  1. laputa è uno dei miei film preferiti di sempre!
    anche a me piacciono tanto le crepes, ma non le faccio mai perché ho padellini che poco si prestano. cosa regalare a una foodie per il suo compleanno? una padella per le crepes!

  2. ciao Erika, io ne mangerei all’infinito :))) con la marmellata home made, poi, hanno tutto un’altro gusto :) un abbraccio a te!

  3. Le adoro! Anche io spesso me le preparo come merenda salva-tempo! Non so se riuscirei a viverci senza.. quasi quasi inizio a prepararmi l’impasto così più tardi me le gusto con un po’ di marmellata “home made” ;)
    Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...