Weekend amarcord: gnocchi di zucca e cinema

Non c’è niente da fare, il weekend passa troppo velocemente. Specialmente quelli come questo appena trascorso. In realtà non c’è stato niente di speciale, ma tra le uscite con gli amici e una domenica in cucina con R. per me è stato proprio un bel weekend. Che poi è così che funziona, no? Sono le piccole cose che ti rendono felice.

Sabato sera mi sono ritrovata al Milano Film Festival a guardare un film di Troisi all’aperto, seduta nell’erba, con una birretta e un panino in mano. Una cosa super semplice, che mi ha fatto ricordare di quando piccola, al mare andavo al cinema all’aperto.
Da questo ricordo del passato, mi è venuta voglia di fare gli gnocchi a mano, come quando ero piccola e li facevo con mia mamma. Siccome avevo ancora la zucca comprata settimana scorsa al Mercato della Terra, ho deciso di provare a fare gli gnocchi alla zucca. E devo dire che questa volta l’esperimento è riuscito. Si, perché avevo già provato lo scorso inverno a fare questi gnocchi, solo che l’altra volta nonostante l’impasto sembrasse dela giusta consistenza una volta cotti erano diventati durissimi. Questa volta, invece, sarà per la bontà della zucca o perché questa volta li ho cotti al vapore e non in forno, la consistenza, anche dopo la cottura è stata perfetta. Il condimento, per questa volta è molto semplice: burro e salvia, mentre la prossima volta voglio provare con un sughetto al burro ed amaretto. Nel frattempo, se qualcuno ha consigli su abbinamenti e altre ricette, io sono tutta orecchi!

Gnocchi di zucca

Ingredienti: 400 g di zucca, 300 g di farina bianca, sale, burro, salvia, pecorino grattugiato

Tagliare la zucca, pulirla e cuocerla a vapore (io ho usato la pentola a pressione e in 10 minuti è pronta!). Una volta cotta togliere la buccia della zucca (che a questo punto verrà via molto facilmente) e schiacciare la polpa con la forchetta. Unire la farina e impastare fino ad ottenere un composto morbido. Con l’impasto ottenuto formare dei salsicciotti e tagliare gli gnocchi. Lessarli in acqua salata e, una volta cotti, condirli con burro fuso, salvia e pecorino grattugiato.

6 thoughts on “Weekend amarcord: gnocchi di zucca e cinema

  1. Una delle cose (parlando di cibo) che mi piace più dell’autunno è sicuramente la zucca . Io la considero un alimento jolly, e quando ce l’ho in casa mi do alla pazza gioia, dai dolci ai piatti salati, diventa la regina della mia cucina! Tra i primi piatti quello che cucino più spesso sono gli gnocchi di zucca , ma questa volta ho seguito interamente la ricetta di Cotto e Mangiato per servirli con una salsa al gorgonzola.

  2. Ottimi! Devo rifarli, l’ultima volta che li ho mangiati risale a più di un anno fa! Sono semplici e gustosi…brava! Complimenti per le foto. PS: anch’io amo troppo la colazione!

  3. Che delizia! Io ieri ho fatto gli gnocchi di patate e ragù. Che bontà! Adoro quelli alla zucca, sono già in programma per il prossimo week-end. :)
    Per evitare che vengano duri io uso la semola di grano gialla de Cecco.
    Burro e salvia mi ricorda la mia infanzia! Buona settimana! ;)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...