Di cioccolato, pistacchi e gobbette

Ok, ok, non è uno dei principali problemi del mondo, però la questione della gobbetta delle madeleines devo dire che non mi andava del tutto giù. Le prime volte non mi è venuta e ho pensato che fosse perché nell’inesperinza avevo sbagliato qualcosa, ma poi la ricetta è così facile che in effetti cosa c’è da sbagliare? Niente! Nei tentativi successivi a volte è uscita e a volte zero, un piattume totale. Beh questa volta, non so bene perché, è uscite praticamente a tutte le madeleines che ho sfornato. E pensare che questa volta non ho neanche fatto riposare l’impasto nel frigo. A questo punto mi arrendo, questa gobbetta viene quando le pare e piace, e soprattutto quando meno te la aspetti :)

Scherzi a parte, questa ricetta è presa da uno dei guru della pasticceria d’oltralpe, niente popodimeno che da Pierre Hermé (a Parigi ero rimasta folgorata dai suoi negozi). Ma la ricetta mica potevo lasciarla così, no?! E infatti mi è venuto in mente che era da qualche tempo che volevo provare l’abbinamento cioccolato bianco e pistacchi. Detto, fatto. Queste madeleines non battono le mie preferite in assoluto ma hanno comunque il loro perché: nonostante il cioccolato bianco non sono troppo dolci e i pistacchi danno un retrogusto salatino, che sta benissimo con il dolce del cioccolato. La morbidezza e la gobbetta hanno fatto il resto :)

Da gustare sorseggiando una tazza di tè verde che arriva direttamente da Mariage Frères di Parigi!

Madeleines cioccolato bianco e pistacchi

Ingredienti: 100 g di farina, 100 g di cioccolato bianco tritato finemente, 100 g di burro, 1 cucchiaino di lievito biologico, 2 manciate di pistacchi tritate grossolanamente, 2 uova, 50 g di zucchero a velo

Fondere il burro a fuoco dolce, una volta fuso metterlo da parte e farlo raffreddare. Nel mixer sbattere le uova con lo zucchero, fino a farle diventare belle spumose. Aggiungere la farina setacciata con il lievito e il burro fuso raffreddato, mescolare. Tritare grossolanamente il cioccolato bianco e i pistacchi e unirli all’impasto. Mescolare fino a quando il composto sarà liscio ed omogeneo. Scaldare il forno a 200° e versare l’impasto negli stampini. Infornare per 4 minuti e poi abbassare la temperatura a 180° per altri 6-8 minuti. Togliere dal forno e lasciare raffreddare; si conservano per qualche giorno in una scatola a chiusura ermetica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...