Cucina-to: non la solita minestra!

Quella di oggi è una storia di bontà, semplicità e genuinità sotto ogni punto di vista. Oggi vi parlo di Cucina-to un progetto di Luca, Elisa e Livia che a Torino hanno iniziato la loro avventura. Cucina-to è una gastronomia artigianale che produce piatti pronti di qualità, cucinati con materie prime fresche e stagionali coltivate ed allevate da produttori locali attenti al benessere dell’uomo, dell’ambiente e degli animali.
Con queste premesse come non essere curiosi? Ecco, devo dire che solitamente non mangio zuppe preconfezionate, mi piace farmele io: scegliere la verdura, sbucciarla e cuocerla lentamente, mescolando e annusando quello che bolle in pentola. Ma questa volta mi sono fatta tentare e, lo confesso subito, sono stata rapita dal profumo e dalla bontà di questa zuppa. Quella che ho provato io la vedete qui sopra, è stata l’orzotto con zucca e cime di rapa.
Preparala è davvero semplice. Basta aprire la confezione (rigorosamente di plastica riciclabile e trasparente, per farti vedere cosa c’è dentro), versare il contenuto in una pentola aggiungere uno o due bicchieri d’acqua (noi ne abbiamo aggiunti tre perché a R. piace più brodosa :) e fare scaldare per qualche minuto. Il profumo che si diffonderà per la cucina mentre preparate la zuppa non lascia spazio a dubbi: questa è proprio una zuppa come quella che faccio io.
Una volta pronta e assaggiata la conferma definitiva: questa è una zuppa che sa di zuppa! I pezzettoni di zucca e la cima di rapa si vedono e si sentono, hanno un delizioso profumo e una consistenza perfetta. Non ci sono altre parole per descrivere questa minestra se non buona, buona e ancora buona!

Qui sopra il piatto bello, profumato (peccato non possiate sentirlo!) e gustoso. Non mi resta quindi che provare anche tutti gli altri piatti, tra cui spero ci sia anche qualcosa di passato (visto che le zuppe passate sono le mie preferite!). Se anche voi volete provare i prodotti di Cucina-to non vi resta che dare un’occhiata qui e cercare il negozio dove trovarli. E se siete a Torino potete fare un salto in laboratorio, in via Bonzanigo 5/G.
Mai claim fu più azzeccato: Cucina-to, non è la solita minestra! Bravi ragazzi, continuate così :)

Ps. prossimamente la ricetta dei cracker che accompagnano la zuppa. Ah, dimenticavo, buon lunedì!

5 thoughts on “Cucina-to: non la solita minestra!

  1. ….certo che Pisa è assai lontana …. :-(
    Io adoro le zuppe tutte! Consigliata e provata da te, sicuramente è una garanzia..
    Aspetto il resto :-)
    Buon lunedì a te e R.

    …ps; sn sempre bellissime le foto…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...